Author: Mariella Policheni

Education Matters English

Laurentian University, hands off from the Italian Studies

TORONTO – Teachers and students from Laurentian University’s Italian Studies program are on the ropes, since the university declared a state of insolvency on February 10th, citing more than 300 million in debt, they have certainly not slept soundly.

“I do not know exactly how this situation will affect us – said Diana Iuele Colilli, president of the Department of Modern Languages and Literatures – we fear that, since it is small, the Italian Studies program may be cut.” (more…)

Community Italian

Scandalo case di cura: violazioni impunite

TORONTO – Allo choc iniziale subentra ben presto la rabbia. È sconvolgente la fotografia delle case di cura a lunga degenza che emerge da una inchiesta di CBC News. Non solo in queste strutture vengono infranti i protocolli di sicurezza anti-contagio mentre è in corso la pandemia di Covid-19, ma le LTC trovate in flagrante non vengono punite per il loro comportamento. Come si suol dire in italiano, dopo la tirata di orecchie, tutto finisce a tarallucci e vino. È un dato di fatto. (more…)

Education Matters Italian

Scuola, a far paura ora sono le varianti

TORONTO – Le varianti del Covid preoccupano Toronto, in modo particolare le scuole. È un dato di fatto che nelle ultime settimane sono cresciuti i focolai all’interno delle scuole che si stanno adoperando – assieme al Toronto Public Health (TPI) – per fronteggiare la situazione.

Sono otto le scuole – del sistema pubblico e di quello cattolico – dove nuovi ceppi del virus si sono fatti strada: la Beverley School, la Danforth Collegiate and Technical Institute, la Yeshiva Yesodei Hatorah, la Gulfstream Public School, il Toronto Cheder, la Helen Catholic School, la Dante Alighieri Academy e la Our Lady of Lourdes Catholic School.

Corriere >>>
Education Matters Italian

Sciopero insegnanti: St. Raphael non è sicura

TORONTO – Il caos regna alla St. Raphael Catholic School. Numerosi insegnanti si rifiutano di lavorare ed alcuni genitori non portano i figli a scuola.

Causa di questo scompiglio è un rapporto dal quale risulta che i livelli di anidride carbonica nellaria spesso superano quelli raccomandati. E così mentre gli esperti ritengono che ci siano preoccupazioni per la salute, alcuni insegnanti affermano di avvertire da anni sintomi riconducibili alla concentrazione di Co2 nellaria.

Corriere >>>

cnmng.ca ***This project is made possible in part thanks to the financial support of Canadian Heritage;
and Corriere.ca