Categoria: editoriali

Canada editoriali Italiano Aggiornamenti di notizie Politica

Caos, accuse e veleni: a Ottawa si riparte da dove eravamo rimasti

TORONTO - A Ottawa si riparte esattamente come era finita la scorsa legislatura: accuse, polemiche, veleni. Il clima di bon ton istituzionale è durato pochissimo, tempo di eleggere il nuovo Speaker della Camera – con la riconferma dell'italocanadese Anthony Rota – e di ascoltare lo storico Discorso dal Trono della governatrice generale Mary Simon – il primo in inglese, francese e nella lingua Inuit – e nel parlamento canadese si è tornati alle vecchie buone maniere… Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 

Canada editoriali Inglese In evidenza Aggiornamenti di notizie Politica

Caos e accuse: ad Ottawa si riparte da dove ci eravamo lasciati

TORONTO - Ottawa riparte esattamente come si è conclusa la scorsa legislatura: accuse, polemiche, veleni. Il clima di bon ton istituzionale è durato pochissimo, tempo per eleggere il nuovo Presidente della Camera – con la riconferma dell'italo canadese Anthony Rota – e per ascoltare lo storico Discorso dal Trono del Governatore Generale Mary Simon – il primo in Inglese, francese e in lingua Inuit – e nel parlamento canadese siamo tornati alle vecchie buone maniere.  (Continua...)

Canada editoriali Inglese In evidenza Aggiornamenti di notizie Politica

Camera dei Comuni, la prima sessione a due mesi dal voto

TORONTO – A più di due mesi dal voto, domani si svolgerà la prima sessione della Camera dei Comuni. L'agenda parlamentare di questa settimana di lavoro è già ben definita. Il primo passo istituzionale, che si farà domani, è l'elezione del nuovo presidente della Camera. Secondo il Regolamento del Parlamento, tutti i parlamentari sono formalmente candidati alla presidenza della Camera dei Comuni a meno che non indichino una volontà contraria. Il grande favorito della vigilia è l'italo canadese Anthony Rota, già presidente della passata legislatura che gode di un consenso bipartisan che scavalca le tradizionali divisioni di partito.  (Continua...)

Canada editoriali Questioni di educazione Italiano Aggiornamenti di notizie Ontario

Educazione cattolica al bivio questa settimana

TORONTO – Mi chiedo in che modo 1,8 milioni di dollari fatturati da studi legali esterni all'istruzione dei nostri figli al TCDSB. Sarà per Libri, per iPad, per aerazione adeguata nelle scuole, per più o migliori insegnanti, per programmi di computer funzionanti, magari per pasti indicati ai bambini delle comunità emarginate? Purtroppo, le risposte sono tutte negative… Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 

Canada editoriali Italiano Aggiornamenti di notizie Politica

Appoggio esterno Ndp: i liberali ora frenano. O'Toole, ancora veleni

TORONTO – Brusca frenata sul possibile appoggio esterno dell'Ndp al governo. L'ipotesi di un accordo organico tra la maggioranzagruppo grit ei neodemocratici, che negli ultimi giorni è stata discussa a più riprese, è stata bocciata dal Camera liberale, che ha bollato le voci della trattativa come semplici “speculazioni”. Mark Holland ha sottolineato come l'agenda politica del nuovo esecutivo non si discosterà di molto da quella del precedente governo, e questo anche nel rapporto con gli altri partiti presenti in parlamento:, quindi, alla collaborazione con tutte le forze politiche ma nessun accordo per un eventuale appoggio esterno… 

Canada editoriali Inglese In evidenza Aggiornamenti di notizie Politica

Supporto esterno Ndp? I liberali ora si stanno trattenendo

TORONTO - Il possibile appoggio esterno di Ndp al governo è un ''no go'', almeno per ora. L'ipotesi di un accordo organico tra maggioranza Grit e neodemocratici, di cui nei giorni scorsi si è discusso a più riprese, è stata respinta dal capogruppo alla Camera dei Liberali, che ha bollato le voci della trattativa come semplici “speculazioni” .  (Continua...)

Canada editoriali Inglese In evidenza Aggiornamenti di notizie Politica

Continua la trattativa tra liberali e Ndp

TORONTO - Un sostegno esterno dell'Ndp a Justin Trudeau che garantisca la sopravvivenza del governo per almeno due o tre anni. È su questo possibile esito che liberali e neodemocratici stanno lavorando a due settimane esatte dalla prima seduta del parlamento federale dalle ultime elezioni del 20 settembre. Ieri i rispettivi gruppi parlamentari si sono incontrati per la prima volta e a porte chiuse sono stati esaminati i pro ei contro del potenziale accordo tra le forze del centrosinistra canadese.  (Continua...)

Canada editoriali Italiano Aggiornamenti di notizie Politica

Ipotesi appoggio esterno dell'Ndp a Trudeau, continua la trattativa

TORONTO – Un appoggio esterno dell'Ndp a Justin Trudeau che garantisce la sopravvivenza del governo per almeno due-tre anni. È su questo possibile sbocco che stanno lavorando i liberali ei neodemocratici a due settimane esatte dalla prima seduta del parlamento federale dalle ultime elezioni del 20 settembre. Ieri si sono riuniti per la prima volta i rispettivi gruppi parlamentari ea porte chiuse sono stati vagliati i pro ei contro del potenziale accordo tra le forze del centrosinistra canadese. Ma facciamo un passo indietro… Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 

Canada editoriali Questioni di educazione Italiano Ontario Notizie dal mondo

Uno tsunami inarrestabile nella politica scolastica: i genitori sanno meglio di tutti

TORONTO – Quale strana società consente ad un candidato con una carica politica di dichiara che “i genitori non sanno nulla di educazione, quindi dovrebbero stare lontani dall'educazione dei propri figli nelle scuole”? Non sto parlando del Canada, ma dell'”elefante” della porta accanto negli USA. Preparatevi; quello che succede lì di solito serve di modello ruolo per noi canadesi. E' già successo in Virginia, e prossimamente qui… Leggi di più sul Corriere Canadese >>>

Canada editoriali Italiano Ontario Politica

Una campagna elettorale lunga 30 settimane

TORONTO – Duecentosei giorni, quasi trenta settimane. Allacciamoci le cinture di sicurezza e prepariamoci: che abbiamo di fronte sarà una lunga, estenuante, velenosa campagna elettorale in vista del voto provinciale in programma il 2 giugno 2022. Stiamo assistendo quella una fase politica molto particolare: quando sono in programma le consultazioni elettorali a fine primavera, la campagna elettorale non ufficiale inizia con la presentazione del budget primaverile del governo, una manovra sempre infarcita di promesse e programmi che, magicamente, non sono realizzabili in un anno, ma sono sviluppati su base quadriennale o quinquennale… Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 

Canada editoriali Questioni di educazione Inglese In evidenza Aggiornamenti di notizie Notizie dal mondo

Una "sega circolare" educativa nella politica degli Stati Uniti: i genitori lo sanno meglio

In quale strana società un candidato a una carica politica dichiara che i genitori non sanno nulla di educazione, quindi dovrebbero stare lontani dall'educazione dei propri figli nelle scuole? Non sto parlando del Canada, ma dell'"elefante" della porta accanto negli USA. Preparati; quello che succede lì di solito trabocca. È iniziato in Virginia: i genitori ne avevano avuto abbastanza.  (Continua...)

Canada editoriali Italiano Aggiornamenti di notizie Politica

Trudeau torna a casa: sarà strada in salita O'Toole, base in rivolta

TORONTO – Il tour europeo di Justin Trudeau è stato una boccata d'ossigeno, ma ora è tempo di affrontare le grane interne. Ieri il primo ministro è partito da Glasgow, in Scozia, e ha raggiunto Ottawa nel tardo pomeriggio. Dopo la visita ufficiale in Olanda, il Vertice G20 di Roma, gli incontri bilaterali – tra i quali anche quello con il premier italiano Mario Draghi – e il summit sul clima di Glasgow, Trudeau si prepara ad affrontare una serie di impegni a Parliament Hill che si preannunciano abbastanza impegnativi. Il leader liberale deve fare i conti con un contesto politico estremamente frammentario, con una luna di miele con l'elettorato che sostanzialmente non è mai iniziato e con una lunga serie di nodi da sciogliere nei prossimi mesi… Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 

Canada editoriali Inglese In evidenza Aggiornamenti di notizie Politica

Niente luna di miele per Trudeau, base Tory in rivolta contro O'Toole

TORONTO – Il tour europeo di Justin Trudeau è stata una boccata d'aria fresca, ma ora è il momento di affrontare la grinta interna. Oggi il Primo Ministro ha lasciato Glasgow, in Scozia, e ha raggiunto Ottawa nel tardo pomeriggio. Dopo la visita ufficiale in Olanda, il vertice del G20 a Roma, gli incontri bilaterali – tra cui quello con il presidente del Consiglio italiano Mario Draghi – e il vertice sul clima di Glasgow, Trudeau si prepara ad affrontare una serie di impegni a Parliament Hill che promettono abbastanza stimolante. Innanzitutto il leader liberale deve fare i conti con un contesto politico estremamente frammentato, con una luna di miele con l'elettorato che sostanzialmente non è mai iniziata e con una lunga serie di nodi da sciogliere nei prossimi mesi. (Continua...)

Canada editoriali Questioni di educazione Italiano Toronto

TCDSB tra sottomisure, denigrazioni e intimidazioni

TORONTO – Non contento di sprecare 18 mesi di opportunità educative dei nostri figli, permettendo al suo personale senior di “andare in vacanza” durante il mese di agosto, prima dell'apertura delle scuole, il “TCDSB” sta ora rivolgendo la sua deleteria attenzione ai genitori e ai propri insegnanti… Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 

Canada editoriali Questioni di educazione Inglese In evidenza Toronto

Minacce, distorsioni, diffamazioni e intimidazioni: marcire al TCDSB

TORONTO – Non contento di sprecare 18 mesi delle opportunità educative dei nostri figli, permettendo al personale senior di “andare in vacanza” nel mese di agosto, prima dell'apertura delle scuole, il “TCDSB” sta ora rivolgendo la sua deleteria attenzione ai genitori e ai suoi propri insegnanti...  (Continua...)

Canada editoriali Italiano Aggiornamenti di notizie Politica L'ambiente Notizie dal mondo

Pressing di Trudeau a Glasgow, ma restano le contraddizioni

TORONTO – Pressing del Canada per una svolta nella lotta globale contro i cambiamenti climatici. Questo almeno a parole, visto che nel piano del governo liberale restano delle contraddizioni di fondo che devono essere ancora risolte. Ieri Justin Trudeau, dopo aver partecipato al summit G20 di Roma, ha raggiunto Glasgow per l'avvio ufficiale del 26° vertice delle Nazioni Unite sul clima. Si tratta di un meeting che ha cadenza annuale ma che prevede la partecipazione dei capi di Stato e di governo ogni cinque: il summit era in programma nel 2020 ma era slittato di un anno a causa della pandemia di Covid-19… Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 

Nella foto, la scultura di Isaac Cordal intitolata “Politicins discussing global warming'' (''I politici che discutono di riscaldamento globale'')

Canada editoriali Italiano Aggiornamenti di notizie Politica

Draghi gran cerimoniere rilancia il ruolo dell'Italia sul palcoscenico globale

TORONTO - Mario Draghi rilancia il ruolo dell'Italia nel palcoscenico mondiale. Il Vertice G20, svoltosi a Roma nel fine settimana, è stato il primo incontro globale dall'inizio della pandemia che ha visto la presenza dei Grandi della Terra. E il summit, nonostante qualche contrattempo, si è concluso con un sostanziale successo, con l'accordo sul clima che ha messo d'accordo tutti i principali attori internazionali e, a latere, con l'accordo tra Unione europea e Stati uniti sull' alluminio e l'acciaio che mette fine alle reciproche tariffe doganali e alla guerra commerciale scoppiata durante l'amministrazione Trump… Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 

Canada editoriali Italiano Aggiornamenti di notizie

HCDSB, teatro dell'assolutamente assurdo

TORONTO – Probabilmente non sanno cosa stanno facendo. Escludendo la presenza di un deus ex machina codardo che lavora dietro le quinte, non si possono spiegare le macchinazioni dei fiduciari in alcuni consigli scolastici cattolici per diminuire i diritti costituzionali degli elettori cattolici nel loro stesso sistema scolastico… Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 

Canada editoriali Questioni di educazione Inglese In evidenza Aggiornamenti di notizie

Halton Catholic: Teatro dell'Assolutamente Assurdo

TORONTO – Probabilmente non sanno cosa stanno facendo. Escludendo la presenza di uno sforzo concertato da parte di forze codarde che lavorano dietro le quinte, non si possono spiegare le macchinazioni dei fiduciari in alcuni consigli scolastici cattolici per diminuire i diritti costituzionali degli elettori cattolici nel loro stesso sistema scolastico.  (Continua...)

Canada editoriali Inglese In evidenza Aggiornamenti di notizie Politica Notizie dal mondo

Draghi rilancia il ruolo italiano sulla scena mondiale

TORONTO – Mario Draghi rilancia il ruolo dell'Italia sulla scena mondiale. Il Vertice del G20, svoltosi a Roma nel fine settimana, è stato il primo incontro globale che ha visto la presenza dei Grandi della Terra dall'inizio della pandemia. E il vertice, nonostante alcune battute d'arresto, si è concluso con un successo sostanziale, con l'accordo sul clima che ha riunito tutti i principali attori internazionali e, a margine, con l'accordo tra Unione Europea e Stati Uniti su alluminio e acciaio che mette fine alle tariffe reciproche e alla guerra commerciale scoppiata durante l'amministrazione Trump.  (Continua...)

Canada editoriali Italiano Politica

Governo, a tre donne gli incarichi principali: dubbi sulle quote rosa

TORONTO – Diciannove ministeri e diciannove ministre, con i tre più importanti ministeri affidati a tre donne. Il nuovo governo federale guidato da Justin Trudeau – dopo quelli scaturiti dalle vittorie elettorali del 2015 e del 2019 – assume una connotazione ben precisa, dove sussiste un perfetto equilibrio paritario di genere che diventa l'elemento predominante rispetto ad altri fattori che storicamente hanno caratterizzato il processo di formazione dell'esecutivo in Canada, come la provenienza geografica o l'origine etnica… Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 

Canada editoriali Inglese In evidenza Aggiornamenti di notizie Politica

Governo, a tre donne per i compiti principali

TORONTO - Diciannove ministri e diciannove ministri, con i tre ministeri più importanti affidati a tre donne. Il nuovo governo federale guidato da Justin Trudeau – dopo quelli derivanti dalle vittorie elettorali del 2015 e del 2019 – assume una connotazione ben precisa, dove esiste una perfetta parità di genere che diventa l'elemento predominante rispetto ad altri fattori che storicamente hanno caratterizzato il processo di formazione dell'esecutivo in Canada, come l'origine geografica o l'origine etnica.  (Continua...)

Canada editoriali Italiano Politica

Mp, obbligo vaccino: nuova grana Bernier nella review tory

TORONTO – Fuoco incrociato su Erin O'Toole. Nelle ultime ventiquattrore sono emersi altri due nodi che riguardano Camera essere sciolti e che riguardano direttamente il leader del Partito Conservatore: la decisione di rendere operativo l'obbligo di vaccinazione per i deputati che vorranno entrare nella dei Comuni e l'analisi della review interna del partito che si focalizzerà sul ruolo di Maxime Bernier e del suo Partito popolare nella sconfitta patita lo scorso 20 settembre alle elezioni federali… Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 

Canada editoriali Italiano

Donna, una parola che non tramonta mai

TORONTO – Se quanto segue suona come “polemica di carattere politico”, state tranquilli che non è mia come essere o apparire di parte. Alcune cose sono così palesemente assurde che anche il meno istruito tra noi dovrebbe capirne il senso. Il nostro giornale si occupa di riportare notizie, fornire un minimo di analisi obiettiva e commentare questioni di interesse generale. Occasionalmente, ci concediamo pezzi di opinione incentrati su “personalità che sono sotto i riflet pubblici” perché hanno un ruolo assegnato, che loro meriti o critiche in base a come adempiono ai loro obblighi nei confronti del pubblico… Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 

Canada editoriali Inglese

Problemi inventati progettati per distrarre

Se questo suona come "politico", state tranquilli che non è mia intenzione essere o sembrare di parte. Alcune cose sono così palesemente assurde che anche il meno istruito tra noi dovrebbe capirne il senso. Il nostro giornale si occupa di riportare notizie, fornire un minimo di analisi obiettiva e commentare questioni di interesse generale. Occasionalmente, ci concediamo pezzi di opinione incentrati su "personalità che sono sotto i riflettori pubblici" perché hanno un ruolo pubblicamente assegnato, che offre loro meriti o critiche in base a come adempiono ai loro obblighi nei confronti del pubblico.  (Continua...)

Canada editoriali Italiano Ontario Politica

Elezioni in Ontario, avremo una lunga campagna elettorale

TORONTO – Allacciamoci le cinture di sicurezza e prepariamoci: in Ontario dovremo assistere a una lunghissima campagna elettorale. Che, detto per inciso, è già iniziato da qualche settimana, dal 21 settembre per precisione, il giorno dopo le elezioni federali. Spot martellanti in tv, in radio, su Internet e sui social media, annunci su improbabili investimenti, promesse, patti con gli elettori, progetti per il futuro, slogan, il tutto condito da accuse, polemiche e veleni: il 2 giugno 2022 è una data ancora lontana, ma già in queste settimane abbiamo avuto un assaggio di quello che, volenti e nolenti, ci aspetta… Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 

Canada editoriali Inglese In evidenza Ontario Politica

Elezioni in Ontario, avremo una lunga campagna elettorale

TORONTO – Allacciamoci le cinture e prepariamoci: in Ontario dovremo vedere una campagna elettorale lunghissima. Che, per inciso, è già iniziata qualche settimana fa, dal 21 settembre per la precisione, il giorno dopo le elezioni federali. Pubblicità martellanti in tv, radio, internet e social, annunci su improbabili investimenti, promesse, patti con gli elettori, progetti per il futuro, slogan, il tutto condito da accuse, polemiche e veleni: il 2 giugno 2022 è una data ancora lontano, ma già nelle ultime settimane abbiamo avuto un assaggio di quello che, volente o nolente, ci aspetta.  (Continua...)

Canada editoriali Italiano Politica

Leader in difficoltà: Trudeau dai Tk'emlúps, O'Toole nodo vaccini

TORONTO – Prosegue la via crucis post-elettorale per Justin Trudeau ed Erin O'Toole. Il primo ministro in pectore e il leader del Partito Conservatore a dover fare i conti con le debolezze e le contraddizioni emerse nelle ultime settimane, in vista del giuramento del governo il prossimo 26 ottobre e il riavvio dei lavori parlamentari in programma il 22 novembre … Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 

Canada Aggiornamenti Covid-19 editoriali Inglese In evidenza GTA Aggiornamenti di notizie Ontario

TCDSB ai docenti: no ai test rapidi? Ingresso vietato

TORONTO – Repressione del Toronto Catholic District School Board (TCDSB). Gli insegnanti non vaccinati rischiano di essere sospesi senza stipendio se non si sottopongono ai test rapidi obbligatori per il Covid-19, e da oggi i dipendenti non potranno entrare nelle strutture di proprietà del consiglio scolastico.  (Continua...)

Canada editoriali Inglese In evidenza Aggiornamenti di notizie Politica

Tk'emlups e mandato vaccino, leader in prima linea

TORONTO – Continua la Via Crucis post-elettorale per Justin Trudeau ed Erin O'Toole. Il presidente del Consiglio in pectore e il leader del Partito conservatore continuano a fare i conti con le debolezze e le contraddizioni emerse nelle ultime settimane, in vista del giuramento del nuovo governo il 26 ottobre e della ripresa dei lavori parlamentari prevista per il 22 novembre. Oggi Trudeau ha visitato la Prima Nazione Tk'emlups, un viaggio dall'alto valore simbolico realizzato per rimediare alla clamorosa gaffe politica del 30 settembre.  (Continua...)

Canada Elezioni federali canadesi editoriali Italiano Politica

Governo federale: giuramento il 26 ottobre, scontro e polemica sui ritardi

TORONTO - Non si spegne la polemica sul lungo e travagliato processo di formazione del nuovo governo. Il primo ministro Justin Trudeau ha annunciato che il giuramento dei nuovi componenti dell'esecutivo avrà luogo il 26 ottobre, mentre la prima seduta della House of Commons con i deputati eletti nelle elezioni del 20 settembre è stata programmata per il 22 novembre… Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 

Canada Elezioni federali canadesi editoriali Inglese Politica

Trudeau svelerà il nuovo governo il 26 ottobre, scontro e polemiche sui ritardi

TORONTO - Non è finita la polemica sul lungo e travagliato processo di formazione del nuovo governo. Il premier Justin Trudeau ha annunciato che il giuramento dei nuovi membri dell'esecutivo avverrà il 26 ottobre, mentre la prima sessione della Camera dei Comuni con i deputati eletti alle elezioni del 20 settembre è prevista per il 22 novembre. La tabella di marcia impostata dal leader liberale non è piaciuta all'opposizione, che ha denunciato i ritardi e stigmatizzato i tempi voluti da Trudeau.  (Continua...)

Canada editoriali Questioni di educazione Ontario Portoghese

Bem-vindo ao país das maravilhas de Lecce

TORONTO – Os aliados do ministro Lecce no conselho escolar estão a cair como moscas, ou assim parece. Na quinta-feira passada, os conselheiros do (TCDSB) Conselho Escolar Católico do Distrito de Toronto, foram obrigados a distanciar-se da agenda de direitos humanos de Lecce e pedir-lhe que os tirassem da areia moveiça dos problemas relacionados à Covid quanto ao pessoal, ao tamanho das turmas e problemas de saúde.  (Continua...)

Canada Elezioni federali canadesi editoriali Italiano Politica

Governo in alto mare: i dubbi di Trudeau, O'Toole alza il muro

TORONTO – A venticinque giorni dalle elezioni federali il nuovo governo è ancora in alto mare. In questa fase il primo ministro in pectore Justin Trudeau è impegnato a completare il complicato puzzle, vagliando e così complicando pro e contro per ogni singola casella del suo futuro esecutivo. Si tratta di un'operazione lunga e delicata, dove il fattore del merito – seppur importante – è messo in secondo piano da altri elementi, qualità geografica, appartenenza a un determinato gruppo etnico, gender… Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 

Canada Elezioni federali canadesi editoriali Inglese In evidenza Politica

Standby post-elettorale, Gabinetto ancora nel limbo

TORONTO - A venticinque giorni dalle elezioni federali, il nuovo governo è ancora nel limbo. In questa fase il Primo Ministro in pectore Justin Trudeau è impegnato a completare il complicato puzzle, setacciando e soppesando i pro ei contro per ogni singola scatola del suo futuro dirigente. Si tratta di un'operazione lunga e delicata, dove il fattore di merito – seppur importante – è la supervisione di altri elementi, come l'origine geografica, l'appartenenza a una certa etnia, il genere.  (Continua...)

Canada editoriali Questioni di educazione Italiano Ontario

Benvenuti nel Paese delle Meraviglie di Lecce

TORONTO – Gli alleati del ministro Lecce a livello di consiglio d'istituto stanno cadendo come mosche, o almeno così sembra. Giovedì scorso i fiduciari del Toronto Catholic District School Board (TCDSB) sono stati costretti a prendere le distanze dall'agenda sui diritti umani di Lecce e chiedergli di tirarli fuori dalle sabbie mobili dei problemi legati al Covid per quanto riguarda il personale, le dimensioni delle classi ei problemi di salute. Gli hanno inviato una lettera educata, piena di cavilli, chiedendo più soldi ($ 42.000.000 secondo la nostra stima)… Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 

Canada editoriali Questioni di educazione Italiano Ontario

Classi sovraffollate, nessuno si assume le sue responsabilità

TORONTO – Parola d'ordine: è colpa dell'altro. Nel caos in cui si trova il settore scolastico dell'Ontario, abbiamo assistito al più classico gioco dello scaricabarile sulle responsabilità di una situazione che sta diventando insostenibile, particolarmente nel Toronto Catholic District Consiglio scolastico. Per cercare di capire cosa stia succedendo, dobbiamo per forza di cose partire da un dato di fatto: a partire dal 12 ottobre c'è stato un accorpamento di classifica di classi in moltissime scuole del provveditorato cattolico, con l'aumento conseguente al numero degli studenti nelle singole aule… Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 

Canada Aggiornamenti Covid-19 editoriali Questioni di educazione Inglese In evidenza GTA Ontario

Aule sovraffollate durante la pandemia? Non è colpa mia…

TORONTO – Regola numero uno: non è colpa mia. Nel caos in cui si trova il settore dell'Istruzione dell'Ontario, caratterizzato da accuse, invettive, polemiche, lamentele, ritorsioni e divisioni, abbiamo assistito al più classico gioco di colpe sulle responsabilità in una situazione che sta diventando insostenibile, soprattutto nel Toronto Catholic District Consiglio scolastico. Per cercare di capire cosa sta succedendo bisogna necessariamente partire da un dato di fatto: a partire dal 12 ottobre c'è stata una fusione di decine di classi in molte scuole del Collegio Cattolico, con il conseguente aumento del numero di studenti nelle singole aule . (Continua...)

Canada Elezioni federali canadesi editoriali Italiano Politica

Totoministri al via, italocanadesi in corsa per il governo liberale

TORONTO – Scatta il totoministri a Ottawa e gli italocanadesi spazio nel nuovo esecutivo. Mentre il primo ministro Justin Trudeau è impegnato nel delicato richiedere tutte le caselle del futuro governo, i deputati di origine italiana eletti nelle fila del Partito Liberale sono in pressing per un posto al sole. Bisogna tenere conto che a livello federale la formazione di un nuovo esecutivo rappresenta un parto lungo e travagliato, una complicata operazione di incastro nel quale il primo ministro deve tenere conto di numerosi fattori: rappresentanza geografica delle province, gender, etnia, credo religioso e ovviamente merito, capacità ed esperienza politica sono alcuni dei più importanti elementi che possono ottenere una scelta invece di un'altra, nel difficile tentativo di raggiungere un equilibrio tra tutte le componenti… Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 

Canada Elezioni federali canadesi editoriali Inglese In evidenza Politica

''Totoministri'', italocanadesi eleggibili per un posto nel gabinetto liberale

TORONTO - Scatta il ''totoministri'' di Ottawa e gli italocanadesi chiedono spazio nel nuovo governo. Mentre il premier Justin Trudeau è impegnato nel delicato compito di riempire tutte le scatole del futuro governo, i parlamentari di origine italiana eletti nelle file del Partito liberale premono per un posto nel Consiglio dei ministri. Bisogna però tener conto che a livello federale la formazione di un nuovo esecutivo rappresenta un parto lungo e travagliato, una complicata operazione ad incastro in cui il presidente del Consiglio deve tenere conto di numerosi fattori: rappresentanza geografica delle province, genere, etnia, credo religioso e ovviamente merito, capacità ed esperienza politica sono alcuni degli elementi più importanti che possono determinare una scelta piuttosto che un'altra, nel difficile tentativo di raggiungere un equilibrio tra tutte le componenti.  (Continua...)

Canada editoriali Italiano Politica

Leadership O'Toole, malcontento e delusione alimentano la rivolta

TORONTO – Dare una seconda chance a Erin O'Toole o voltare pagina con un altro leader? È questo il bivio davanti al quale si trova la classe dirigente del Partito Conservatore, che deve fare i conti con il malcontento strisciante della base tory, insoddisfatta per la sconfitta alle urne, e l'insofferenza di un nutrito gruppo di parlamentari pronti a mettere in discussione la leadership dell'ex ministro per gli Affari veterani… Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 

Canada editoriali Inglese In evidenza Politica

Malcontento e delusione alimentano la rivolta all'interno del Partito Conservatore

TORONTO – Dare un'altra possibilità a Erin O'Toole o voltare pagina con un altro leader? È questo il bivio in cui si trova la classe dirigente del Partito Conservatore, che deve fare i conti con il malcontento strisciante della base Tory scontenta per la sconfitta alle urne e l'insofferenza di un nutrito gruppo di parlamentari già pronti a mettere in discussione la dirigenza dell'ex ministro per gli affari dei veterani. Attualmente siamo a un punto morto.  (Continua...)

Canada editoriali Questioni di educazione Italiano Aggiornamenti di notizie Ontario

Il club dei bugiardi. I valori dell'educazione contemporanea

TORONTO – Qualcuno può per favore dire la verità? È stata una settimana di quel genere. I genitori che mandano i loro bambini hanno avuto una spiacevole sorpresa quando gli alunni hanno portato una casa appunti dalla loro scuola che avvertivano le famiglie di aspettarsi una “riorganizzazione” dell'esperienza di apprendimento in classe dei loro figli.  (Continua...)

Canada editoriali Questioni di educazione Inglese In evidenza

Il club dei bugiardi. Valori dell'educazione contemporanea

TORONTO – Qualcuno può per favore dire la verità? È stata una settimana del genere. I genitori che mandano i loro figli a scuola nel TCDSB hanno avuto una spiacevole sorpresa quando i loro figli hanno portato a casa appunti dalla loro scuola che li avvertivano di aspettarsi una "riorganizzazione" dell'esperienza di apprendimento in classe dei loro figli.  (Continua...)

Canada Elezioni federali canadesi editoriali Italiano Politica

Leader federali in crisi d'identità: la debolezza della classe dirigente

TORONTO – Con il voto di solito si volta pagina. Si chiude, di fatto, l'ultimo capitolo di una stagione politica e inizia una nuova fase. Le elezioni federali del 20 settembre rappresentano un'eccezione, perché non sono state in grado di risolvere né le contraddizioni di un governo debole, sostenuto da una fragile alla Camera, né tantomeno l'inefficacia e l'instabilità delle opposizioni, sulle quali il primo ministro in pectore Justin Trudeau ha costruito le proprie fortune politiche… Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 

Canada editoriali Inglese In evidenza Politica

Leader federali in crisi d'identità: la debolezza della nostra classe dirigente

TORONTO - Le elezioni di solito aprono una nuova era politica: finisce l'ultimo capitolo di una stagione politica e inizia una nuova fase. Fanno eccezione le elezioni federali del 20 settembre, perché non sono riuscite a risolvere né le contraddizioni di un governo debole, sostenuto da una fragile minoranza alla Camera, né l'inefficacia e l'instabilità dell'opposizione, su cui il premier in pectore Justin Trudeau ha costruito le sue fortune politiche.  (Continua...)

Canada editoriali Questioni di educazione Italiano Ontario

Chi è responsabile? Lecce dichiara guerra a verità e conseguenze

TORONTO – Cominciamo con responsabilità e trasparenza, due parole cui significato nelle mani degli spin doctor può essere trasformato in fastidiose, particelle alfabetiche sconnesse. Ci sono due dipartimenti (Ministeri) del governo provinciale i cui bilanci combinati rappresentano la maggior parte delle spese governative. Sono la Sanità e l'Istruzione. Questo non dovrebbe sorprendere nessuno. Abbiamo tutti bisogno dei servizi del sistema educativo o dei servizi ospedalieri/medici. Insegnanti, infermieri, medici, scuole, ospedali… tuttino costa soldi… Leggi di più sul Corriere Canadese >>> 


cnmng.ca *** Questo progetto è stato possibile in parte grazie al sostegno finanziario di Canadian Heritage;
, che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana Corriere.ca

"Il contenuto di questo progetto rappresenta le opinioni degli autori e non rappresenta necessariamente le politiche o le opinioni del Department of Heritage o del governo del Canada"